etòNerazzurri nei quarti di Champions.. a londra decide Eto’o..
 
Stamford Bridges tinto di nerazzurro, un goal di Samuel Eto’o all’78’ spegne le
speranze dei blues.
 
Sfatata la serie infinita di eliminazioni dagli ottavi, che ormai da anni tormentava l’undici milanese.
Mourinho nel pre partita intimava concentrazione, e cosi è stato, gli ospiti hanno controllato la gara già
dal primo minuto, congedento comunque qualcosa agli inglesi, fino alla preziosissima rete del Camerunense.
Dopo il periodo opaco che da settimane avvolgeva la squadra interista, finalmente un raggio di sole, nella
fredda e temibile notte di londra.
 
Il Chelsea recrimina sulla gara di andata dove le molte occasioni create non vennero concretizzate anche per
un pò si sfortuna, come nella clamorosa traversa colpita da Drogba, e anche per via dell’arbitraggio che negò
un rigore netto su Kalou nella prima frazione di gioco.
 
Tornando alla fredda serata londinese, sottolineando il tifo di casa, stretto attorno hai propi idoli dal primo
fino all’ultimo minuto.
Gara tesa che ha visto tanti ammoniti da entrambe le parti, i tanti falli hanno impedito il bel gioco, la tensione
avvertita nella vigilia si è poi vista in campo, con entrambe le squadre impaurite dalla grande posta in palio,
infatti uscire dalla massima competizione europea, rappresentava un fallimento per entrambe le compagini. 
 
Insieme all’Inter approda ai quarti anche il sorprendente Cska Mosca, a sopresa  vittorioso in Spagna contro il
Siviglia per 1-2 con reti di Necid al 39′ e di Honda al 55′.. fra le due reti il momentaneo pareggio dei padroni
di casa con Parotti al 41′.