champions_leagueA Monaco decide Olic al 90′, bavaresi vittoriosi per 2-1
 
Primi due quarti di Champions League, Bayern-Manchester Utd e Lione-Bordeaux, in attesa delle gare di
domani che vedono a confronto Inter-Cska Mosca ed Arsenal-Barcellona.
 
A Monaco grande prova per i padroni di casa che s’impongono per 2-1 sul Manchester, gara iniziata in salita per via
della rete del solito Rooney al 2′, i locali restano per vari minuti storditi dal goal lampo avversario, la reazione stenta ad
arrivare, anzi sono gli ospiti a sfiorare il raddoppio, al 22′ è Nani a colpire la traversa a portiere battuto, la prima frazione
si conclude dunque con il parziale di 1-0 per gli inglesi.
Anche l’inizio ripresa vede i red devils più propositivi, ma a sorpresa arriva il pareggio tedesco grazie a Ribery, fra i più
attesi alla vigilia, la sfida si accende nelle battute finali, vari i capovolgimenti di fronte, l’1-1 sembra definitivo, invece
all’ultima occasione il Bayern passa, grazie ad Olic, risultato finale che vede a sorpresa la vittoria dei locali per 2-1.
Risultato che garantisce grande spettacolo nel match di ritorno dell’Old Trafford.
 
Nel secondo quarto della serata grande prestazione del Lione che si aggiudica il derby tutto francese con il Bordeaux per 3-1,
ipotecando il passaggio alle semifinali.
Inizio di partita ricco di emozioni, al 10′ sono i padroni di casa a passare con Lopez servito da Bodmer, la risposta ospite
arriva dopo 4′ minuti, infatti al 14′ è Chamakh su assist di Gourcuff a riportare la sfida sull’1-1.
Il Lione riprende a spingere sfiorando più volte il goal, rete che arriva puntualmente al 32′ grazie a Bastos servito da Pjanic.
Il primo tempo termina con l’undici di casa avanti per 2-1.
La ripresa inizia sulle basi della prima frazione, infatti sono i padroni di casa a spingersi all’attacco alla ricerca del terzo goal.
Gli sforzi vengono premiati al 77′ con Lopez che su rigore chiude la partita, portando il risultato sul 3-1.
Parziale che lascia grande ottimismo per il passaggio del turno per i locali, comunque attesi da una trasferta da non sottovalutare.