ippica befglaf, Saint Cloud del 14 luglioSaint Cloud

Gli esperti di BetFlag analizzano le loro chances nell’appuntamento di Saint Cloud del 14 luglio

Juddmonte Grand Prix de Paris, 2400 metri (Group 1). Venerdì potrebbe essere un D Day importante per i Botti, che schierano Mac Mahon (Ramonti) in questa corsa, un soggetto tutto italiano. Ed anche il betting inglese rispetta la scelta tecnica di Stefano Botti, infatti: il più atteso è Orderofthegarter, manco a dirlo Ryan Moore in sella ed AP O’Brien trainer; poi c’è Permian con William Buick in sella, trainer Mark Johnston e la terza scelta è proprio lui, Mac Mahon con in sella Cristian Demuro.
Ma al via sono in dieci e tutti moto agguerriti: c’è il Godolphin Parabellum, c’è Ice Breeze che all’ultima prestazione ha vinto il 18 giugno in G2 sui 2400 metri a Chantilly, c’è poi il duo in giubba Aga Khan, Valamaz e Shakeel con in sella Soumillon, secondo nel Prix Hocquart di Ice Breeze.

Riuscirà il nostro 3 anni con giubba giapponese a darci una gioia?

Prix de Thiberville

2400 metri (Listed Race per femmine di 3 anni). Qui troviamo Paiardina (Casamento), altra pedina con giubba giapponese ma trained Botti, seconda nelle Oaks D’Italia. Ancora Cristian Demuro in sella. Sono in nove al via, salvo ritiri dell’ultima ora. Ricordiamo solo che la saura ha 118 di RPR, poi possiamo solo sperare in una prova maiuscola e nel terreno buono…

Prix Maurice de Nieuil

2800 metri (Group 2). Full Drago (Pounced) vincitore del GP di Milano G2 (125 di RPR), altro alfiere “bottiano”, questa volta giubba Dioscuri, sarà capace di riempirci di “orgoglio ippico” in questa prova durissima? Gli avversari sono tostissimi: Talismanic secondo nel Grand Prix de Chantilly (Group 2); Mille Et Mille vincitore del Prix Bedel (Listed Race) e Marmelo con in sella Soumillon sono tutti anche loro a 125 di RPR. A 123 di RPR c’è Moonshiner. A 122 RPR c’è Sweet Selection.
Occhio ai chili e facciamo tifo per: Full Drago, Cristian Demuro, Stefano Botti e l’ippica italiana.